EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

15 aprile 2020

Così come annunciato nel comunicato del 28 Marzo 2020, in previsione di un lento e graduale ripristino delle normali condizioni di vita di ciascuno, ci apprestiamo a riprendere l’attività legata all’organizzazione del Premio Letterario “Subiaco Città del Libro” a cominciare dall’aggiornamento della scadenza di presentazione delle opere in Concorso che viene posticipata e fissata per tutte le sezioni al 31 maggio 2020 mantenendo inalterate le modalità così come indicato all’interno del Bando.

Resta inteso, comunque, che verranno considerate valide tutte le iscrizioni fin qui pervenute auspicando che ad esse possano aggiungersene molte altre proprio in virtù del particolare momento che stiamo vivendo, momento che ci ha ricordato con impatto inimmaginabile quanto l’essere umano abbia necessità di Cultura e di ogni forma d’Arte per poter sentirsi a pieno titolo parte di una Comunità.

Ancora non siamo in grado di indicare con precisione la data in cui si svolgerà la Cerimonia di Premiazione; possiamo per ora solo affermare che essa avrà luogo dopo l’estate e ipotizzare che i mesi di Settembre e/o Ottobre siano quelli più plausibili: questo in ogni modo già appare come un traguardo poiché significherebbe riuscire a salvaguardare la realizzazione dell’VIII edizione di questo Premio a voi e a noi così caro.

Nella speranza di raccogliere significativi riscontri, auguriamo a tutti di poter al più presto riprendere più Fieramente che mai il timone della propria esistenza.

Il Comitato Subiaco Città Del Libro


Premio Letterario “Subiaco Città del Libro” 2020

Sezione Narrativa Edita

logo mangialibri

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Sono ammessi al Premio libri di narrativa scritti in lingua italiana e pubblicati in prima edizione tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019.

GIURIA

Sono istituite due giurie:

  1. Una giuria di qualità, scelta da Comitato “Subiaco Città del Libro” che ha il compito di individuare tre titoli tra le opere di narrativa;
  2. Una giuria popolare, i cui componenti sono fissati in numero di 40 scelti nel territorio in modo da rappresentare le varie fasce di età, il cui compito è quello di decretare il vincitore assoluto tra i tre finalisti scelti dalla giuria di qualità.

Della giuria di qualità e della giuria popolare non fanno parte titolari e/o dipendenti di case editrici.

GIURIA DI QUALITÀ Sezione Narrativa

Andrea Caterini (Scrittore e Critico letterario)
David Frati (critico letterario, giornalista e direttore di Mangialibri)
Filippo La Porta (Saggista, Giornalista e Critico letterario)
Luca Attanasio (Scrittore e Giornalista)
Marco Proietti Mancini (Scrittore)

MODALITÀ DI VOTAZIONE

Art. 1
Ai 10 componenti il Consiglio Direttivo del Comitato organizzatore, spetta il compito di individuare dieci titoli tra le opere di narrativa pubblicate in prima edizione tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020. Spetta ai singoli giurati e componenti il Comitato motivare la candidatura inviando, ciascuno per proprio conto, una lettera di presentazione che contenga un breve giudizio critico sul libro proposto. Le lettere dovranno pervenire alla segreteria del Premio via e-mail all’indirizzo premio@fieramenteillibro.it entro il 30 gennaio 2020. Un comitato di redattori del portale letterario MANGIALIBRI proporrà ulteriori cinque titoli per arrivare a complessivi 15 titoli da proporre alla giuria di qualità.

Art. 2
Il Comitato direttivo, a sua discrezione, potrà integrare il Consiglio Direttivo con un numero di
voti singoli e/o collettivi individuati anche grazie al coinvolgimento di realtà attive nella promozione
della lettura e della cultura, come – a titolo puramente esemplificativo – scuole e università, associazioni
culturali, associazioni di librai e bibliotecari.

Art.3
Nella lista dei 12 titoli scelti dal Consiglio Direttivo del Comitato organizzatore dovranno essere
presenti almeno 8 titoli pubblicati da un editore medio-piccolo (così definito secondo la classificazione
delle associazioni di categoria e le conseguenti valutazioni del comitato direttivo).

Art.4
Una volta individuati i dodici titoli , la segreteria del Premio invierà ai componenti della giuria di
qualità entro il 29 febbraio 2020 tutte le informazioni circa le modalità di voto previste: con scheda
cartacea o per via telematica. Ogni giurato dovrà assegnare la propria preferenza a tre titoli tra quelli in
concorso. L’indicazione di un numero maggiore o minore di preferenze comporterà l’annullamento
della scheda o il mancato completamento delle procedure di voto elettronico.

Art.5
5 La votazione avrà luogo attraverso il sistema telematico presso la sede del Comitato direttivo
entro il 30 marzo 2020.
Con il primo scrutinio vengono designati i tre libri che hanno ottenuto il maggior numero di voti, i
quali entrano di diritto quali finalisti del Premio e si contenderanno la vittoria durante la cerimonia di
premiazione con una seconda votazione da parte della giuria popolare il giorno 28 giugno 2020.
Entro e non oltre il 15 aprile 2020 n° 40 copie di ciascun titolo dovranno pervenire al Comitato
“Subiaco Città del Libro” che provvederà a distribuirle ai 40 ( 35 titolari e 5 di riserva) membri della
giuria popolare. I libri non saranno restituiti ma al termine della manifestazione verranno donati a
scuole e biblioteche locali che ne faranno richiesta.

Art.6
Individuati i tre finalisti, l’autore e casa editrice sottoscriveranno un impegno a non ritirarsi dal
premio e ad accettarne integralmente il regolamento. La partecipazione del libro al concorso è
condizionata all’invio gratuito, da parte della casa editrice, delle copie necessarie al Comitato direttivo e
ai giurati popolari , secondo le indicazioni fornite dalla segreteria circa le modalità e i tempi della
consegna. La mancata osservanza degli impegni sottoscritti e delle scadenze prefissate comporterà
l’esclusione del libro dal concorso.

PREMIAZIONE

Oltre al verdetto della Giuria popolare, i tre finalisti saranno sottoposti al giudizio di elettori che potranno esprimere il loro voto di preferenza attraverso un sondaggio on line. Il titolo che risulterà maggiormente votato riceverà il premio Fieramente Web 2020. Si potrà votare dal 30 marzo 2020 al 27 giugno 2020. Ogni aspetto riguardante il regolamento e le modalità di votazioni saranno resi noti sul sito www.fieramenteillibro.it.

PREMI

A ciascuno dei finalisti andrà un premio in denaro di 500 euro (cinquecento/00). Un ulteriore premio di
1000 euro (mille/00) verrà attribuito al vincitore assoluto.
Inoltre, saranno attribuiti riconoscimenti e targhe a cura del Comitato organizzatore.
I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori e sono condizionati alla presenza
degli stessi alla cerimonia di premiazione.
La mancata presenza alla cerimonia di premiazione, non determina la decadenza dalla condizione di
finalista e vincitore assoluto.

Art.12 – DIFFUSIONE E PUBBLICITÀ

Ogni aspetto riguardante il concorso e la manifestazione alla quale è collegato saranno resi noti sul
sito www.fieramenteillibro.it, sul portale letterario www.mangialibri.com e sulle pagine social dedicate
all’evento (Facebook e Twitter) sui relativi canali social e tramite altri siti e network legati all’iniziativa e
ai suoi promotori. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente
regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano
la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

INFORMATIVA AI SENSI DEL D. LGS. N. 101/2018 (CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI)

Il Comitato “Subiaco città del libro”, titolare del trattamento, informa che i dati personali forniti
direttamente dagli interessati al momento dell’invio delle opere saranno utilizzati per consentire la
partecipazione al Concorso – disciplinata dalle disposizioni del presente Regolamento – e la fruizione del premio che dovesse essere assegnato a seguito di tale partecipazione. I dati personali, la cui comunicazione è facoltativa ma necessaria per le suddetta finalità, verranno trattati manualmente e/o con mezzi elettronici. La mancata comunicazione dei dati non permette la partecipazione al Premio. Gli interessati possono esercitare i diritti previsti dal d. lgs. n. 101/2018 tra i quali quello di ottenere la cancellazione, l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei dati nonché di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento degli stessi. Tali diritti potranno essere esercitati rivolgendosi alla Segreteria del Concorso.

Privacy Policy