EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I figli di Baal di Francesca Costantino

I figli di Baal di Francesca Costantino

Magia, avventura e fantasy sono il filo conduttore ne “I figli di Baal” di Francesca Costantino, giovane blogger e giornalista che il 16 giugno alle ore 11.30 presenterà la sua opera a Fieramente Il Libro, presso la Rocca Abbaziale di Subiaco.

Ispiratasi al gioco di ruolo Dungeons & Dragons, cult degli anni ‘90, e gettando all’interno note e brani rock, l’autrice ha così creato un magico mondo al confine tra il gotico e il fantasy, colmo di metaforiche similitudini con la realtà.

Il libro, edito da Armando Curcio Editore, è il primo capitolo della trilogia urban fantasy ideato da Francesca Costantino.

Così Flaminia Savelli de La Repubblica descrive I figli di Baal – La guida rossa:

“Un viaggio nel tempo e nello spazio, un racconto epico in cui l’autrice coniuga passato e presente con intelligenza e raffinatezza. Nulla è lasciato al caso: una trilogia imperdibile che descrive un mondo quasi possibile.”.

Con una scrittura vivace e coinvolgente, Francesca Costantino trascina il lettore in un viaggio entusiasmante. La trama ben intessuta, le atmosfere fantastiche dei mondi di Tolkien e Lewis si intrecciano con intelligenza agli elementi del romanzo d’amore e ai numerosi richiami alla storia dell’Inquisizione, alla magia e agli echi del pensiero New Age.

Infatti con la sua capacità di collegare il mondo fantasy alla realtà, intrecciando due storie parallele ambientate in contesti e periodi storici completamente diversi, l’autrice mostra una notevole propensione all’astrazione, pur rimanendo all’interno di tematiche decisamente attuali.

Amore, esoterismo e musica rock creano uno sfondo che per gli amanti del genere non può non rimandare al successo di Quentin Tarantino, Sin City, esempio di urban fantasy per eccellenza.