EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fabio Stassi presenta Come un respiro interrotto

Fabio Stassi presenta “Come un respiro interrotto”

L’ultimo romanzo di stassi, edito da sellerio

Sabato 28 giugno, ore 18.30, Fieramente Il Libro 2014 – Rocca Abbaziale di Subiaco

In “Come un respiro interrotto” (Sellerio) Fabio Stassi narra la vita intera di una donna, Soledad, riunendo le prove, gli sguardi e le parole di chi l’ha conosciuta, amata, di quelli che hanno lavorato e sognato con lei, oppure di chi l’ha soltanto vista per un momento, ma lo ha impresso nella memoria.

Sole è questa donna di questa storia: un’artista, bambina silenziosa, una ragazza che fa emozionare, una signora che molto ha vissuto, e soprattutto, agli occhi del mondo, una cantante, che però non ha mai inciso un disco, perché niente di lei poteva essere registrato.

“Come un respiro interrotto”, che Fabio Stassi presenta a Fieramente 2014 (Subiaco) è una storia senza sconfitti e vincitori, in cui, come solo nei romanzi accade, ci sembra di conoscere i personaggi più di noi stessi: nessuno di loro è perfetto, ma tutti ci sembrano veri, perché nel loro volto appare la vita per intero.

Raccontare una vita è un gesto romanzesco, poiché solo nella finzione di un romanzo si può tentare di comporre il ritratto di un uomo o di una donna, quasi senza ombre e silenzi, chiamando a raccolta i testimoni dei fatti come in un’inchiesta, mettendo insieme frammenti e ricordi, pareri e illazioni.

«Chi ti aveva sentita cantare diceva che davi a tutti la stessa sensazione: di mettere un piede nel vuoto».

fabio stassi come un respiro interrotto  sellerio fiera libro subiaco 2014Fabio Stassi (Roma, 2 maggio 1962) è uno scrittore italiano. Di origini siciliane, vive a Viterbo e lavora a Roma presso la Biblioteca di Studi Orientali della Sapienza. Ha scritto le sue opere viaggiando in treno fra Viterbo, Orte e Roma. Ha scritto quattro romanzi e una piccola enciclopedia dei personaggi letterari, oltre a diversi racconti e testi per la cantante e compositrice romana Pilar. Ha vinto diversi premi ed è tradotto in sedici paesi.